Via Sant’Anna, 2/C
24060 - Rogno (Bg)

info@sistemafinestre.it

© Copyright 2020 Sistema Finestre

 

Quali serramenti sono migliori?

Quali serramenti sono migliori?

Serramenti: quali scegliere? Questo è l’eterno dilemma che affligge chiunque sia interessato a sostituire le vecchie finestre. L’investimento da mettere in conto è decisamente consistente, ragion per cui è indispensabile calibrare la scelta perché la stessa risulti adeguata in funzione delle singole esigenze.

È bene specificare inoltre che non esistono “serramenti migliori”, perché tutte le opzioni sul mercato sono estremamente valide, al massimo si può affermare che esistono soluzioni più indicate in funzione delle esigenze abitative, dell’esposizione e della collocazione dell’immobile. Questo perché ogni materiale ha punti di forza e di debolezza che lo potrebbero rendere più o meno indicato per l’installazione in una determinata zona.

 

Materiali per serramenti: tipologie e caratteristiche

Prima di fare una scelta e definire quali serramenti sono migliori per soddisfare determinate esigenze, è bene parlare dei materiali maggiormente impiegati per la loro realizzazione.

Indubbiamente legno, alluminio e PVC sono i protagonisti in questi termini, ognuno di esso con peculiarità proprie che pertanto andremo a portare alla luce.

  • Legno: materiale naturale estremamente apprezzato dal punto di vista estetico. I serramenti realizzati con esso assicurano ottime performance per quanto riguarda sia l’isolamento termico che quello acustico. Purtroppo invece dal punto di vista della resistenza agli agenti atmosferici esterni non è dei più performanti, in quanto molto soggetto a usura e pertanto, per mantenerlo in ottime condizioni, necessità di periodiche manutenzioni
  • PVC: trattasi di un materiale termoplastico noto anche come cloruro di polivinile. È molto leggero e isolante, resistente al vento e alle intemperie, così come alle escursioni termiche. Presenta una buona resistenza sia al caldo e al freddo, ma potrebbe subire danni estetici e scoloriture a seguito di una prolungata esposizione ai raggi diretti del sole. Il costo della materia prima e, conseguentemente, del prodotto finito, sarà più contenuto rispetto a quello per l’acquisto di proposte in legno e alluminio. Vi è però un limite in quanto risulta sconsigliato per finestre particolarmente ampie.
  • Alluminio: facile da lavorare viene impiegato per la costruzione di serramenti, data anche la sua leggerezza. Per quanto riguarda le performance estetiche non è soggetto a danneggiamenti connessi a escursioni termiche, esposizione solare o pioggia, ma non assicura le medesime prestazioni per quanto concerne l’isolamento termico. Questa tipologia di materiale inoltre non richiede manutenzioni, è perfetto per chi ama finestre snelle e luminose ed è l’ideale per chi necessita di aperture molto ampie. Di contro però potrebbe risultare freddo al tatto e richiedere un ingente investimento iniziale
  • Legno/alluminio, In commercio esistono soluzioni che vedono l’impiego di due differenti materiali per l’interno e per l’esterno del serramento è il caso dei serramenti in legno/alluminio.

Sono tra i più noti, creano un connubio perfetto tra performance ed estetica. L’interno in legno trasmette calore e assicura il massimo in termini di isolamento termico e acustico. Al contempo l’alluminio impiegato nel rivestimento esterno, alleggerirà il serramento e ne garantirà una maggior durevolezza e resistenza verso l’esposizione agli agenti atmosferici..

È bene inoltre sottolineare che anche il vetro del serramento riveste un ruolo di estrema importanza per la valutazione delle performance che assicurerà lo stesso, in particolare in termini di isolamento termico e acustico. La stratificazione del vetro infatti non soltanto andrà a creare camere d’aria che attenueranno i rumori esterni, ma anche freddo e caldo verranno lasciati al di fuori della casa..

Alla luce di quanto trattato in questo articolo ognuno dovrà valutare attentamente le proprie esigenze, potendo attenzione alle capacità di isolamento termico e acustico di ogni prodotto ma non dimenticando l’aspetto estetico, perché la finestra non è più solo un prodotto utilizzato per serrare un foro ma è diventata parte integrante dell’arredamento.

Pertanto qualunque siano le tue esigenze la soluzione migliore sta nel farsi consigliare da un consulente che conoscendo quanto sopracitato ti tolga ogni dubbio e ti permetta di realizzare il tu sogno…rendere casa tua unica anche grazie alle tue finestre.